/ Scienze

Battaglia degli elementi

Forse molti di voi hanno già giocato a battaglia navale, ma di sicuro non avranno mai partecipato ad una battaglia in un mare di elementi chimici.

Il gioco che vi proponiamo utilizza una griglia di riferimento speciale: la tavola periodica degli elementi!

Cos’è la tavola periodica degli elementi?

Partiamo dalla materia: ogni cosa in natura è fatta da materia e la materia, a sua volta, è formata da parti piccolissime dette molecole.

Ma le molecole sono composte da particelle ancora più microscopiche: gli atomi!

Gli atomi, quando si incontrano, si uniscono attraverso dei legami chimici e formano le molecole.

Se si uniscono atomi uguali viene fuori una molecola di una sostanza semplice, se si uniscono atomi diversi viene fuori una molecola di una sostanza composta.

Per esempio una molecola di Acqua (sostanza composta) è formata da due atomi di Idrogeno e uno di Ossigeno. La formula dell’acqua è H2O, cioè 2H (H è il simbolo chimico dell’Idrogeno) legati a 1O (O è il simbolo chimico dell’Ossigeno).

Considerate che una sola goccia d’acqua è formata da circa un triliardo (1000 000 000 000 000 000 000) di molecole!

I diversi tipi di atomi scoperti dagli scienziati sono detti elementi e per classificarli è stata creata una tabella chiamata appunto tavola periodica degli elementi.

Come è fatta la tavola periodica degli elementi?

La tavola periodica raggruppa tutti gli elementi e li differenzia con dei colori in base alle loro caratteristiche.

Ad ogni elemento è associato un numero atomico e un simbolo chimico, cioè una lettera o due che lo identificano nelle formule chimiche.

Al momento la tavola degli elementi contiene 118 elementi ma ogni tanto ne vengono scoperti di nuovi!

Cose si nasconde dietro la tavola periodica?

La tavola degli elementi potrebbe sembra una cosa molto tecnica e noiosa, i vostri genitori si ricorderanno ancora le temute interrogazioni di chimica e quanto fosse difficile ricordare tutti i simboli!

Ma in realtà, ogni elemento non è solo un piccolo quadratino in una griglia colorata, è un mare infinito di storie, oggetti che usiamo tutti i giorni, avventure e strabilianti invenzioni.

Giocare con tavola degli elementi è una scoperta continua e può essere il punto di partenza per addentrarsi in percorsi incredibili e diversi tra loro.

Alcuni sono gas invisibili all’occhio umano, altri metalli pesantissimi, alcuni sono pericolosi e radioattivi. Osservate la tavola, leggete i nomi e provate a individuare quali elementi conoscete già e a cercarli in casa.

C’è di più! Abbiamo preparato anche una tavola chiamata Elementi chimici e dove trovarli che vi aiuterà come vengono usati gli elementi o dove si trovano in natura. Scaricatela qui.

I simboli sono degli indizi, usatela come mappa per entrare nel mondo della tavola e scoprirne tutti i segreti!

Ora che sapete tutto, siete pronti alla battaglia!

Scaricate qui il pdf della battaglia navale, stampatene 4 copie e divertitevi a giocare come noi.

Battaglia navale con la tavola periodica degli elementi

Noi per le navi abbiamo utilizzato dei pezzetti di lego ma, se non ne avete abbastanza, potete creare le navi ritagliando dei pezzi di carta o disegnarle direttamente sul foglio.

Per segnare i colpi buoni e quelli mancati, abbiamo usato dei piccoli adesivi di due colori diversi che si possono facilmente staccare e riattaccare. Se non li avete potete fare dei segni con un pennarello.

Per giocare, al posto di “E5” o “F3” dovrete dire “27, Co, COBALTO!” o “50, Sn, STAGNO“…

Sarà acqua, colpito o affondato?

Consiglio letterario:
Per gli appassionati di chimica c’è il libro di Mike Barfield con le illustrazioni di Lauren Humphrey, La tavola degli elementi. Scopri la chimica intorno a te. Un libro fantastico con cui scoprire tutti i segreti degli elementi chimici.

Per i più grandi, Hugh Aldersey-Williams, Favole periodiche. La vita avventurosa degli elementi chimici. Scritto da un chimico che si è scoperto anche abile narratore.